mercoledì 10 giugno 2015

Paroaldordine: organizzare la libreria

Caro Diario, 
  mi diverto da matti!
  A tirar righe sulla lista delle cose da fare: anche la libreria è riorganizzata. Poverina, basta poco - qualche mese (o anno?) di trascuratezza - e si trasforma in un deposito di polvere e caos. Poi, come accade con le magie, basta un zic di minuti e di starnuti (entrambi centocinquanta, per la precisione) e torna come nuova: fiammante nelle sue copertine colorate e accogliente nei suoi scaffali bianchi. 
  La libreria si trova al piano superiore ed è formata da quattro scaffali accostati uno di fianco all'altro nel breve spazio tra il muro del pianerottolo e la rampa della scala.
  
sorrisoa365giorni-organizzare-libreria-prima

  Ogni volta che decido di riorganizzare una libreria, ragiono con attenzione sull'ordine da seguire: quali argomenti accostare, come "sfumarli" l'uno nell'altro... Dare un senso logico a tutto quanto, insomma. Dopo attenti studi ecco le mie scelte:
  1. dal basso verso l'alto - è un criterio che non uso mai (di solito lascio in basso i libri ingombranti e che non mi piacciono in maniera particolare), tranne in questa libreria: i primi tre scaffali si vedono dal basso mentre si salgono le scale e mi piace avere davanti agli occhi i libri preferiti
  2. da sinistra a destra - è un criterio che uso spesso, mi piace lasciare libri simili su tutta la lunghezza della libreria, senza soluzione di continuità: in questa libreria lo faccio solo in due casi
  3. genere e argomento - indispensabile per me, donna senza memoria: non ricordo i titoli, né le case editrici, né i nomi degli autori, ma ricordo bene l'argomento e il genere del libro
  4. cronologia - all'interno di ogni genere i libri si susseguono in ordine di tempo, da prima di Cristo a ieri; e seguono l'ordine cronologico anche i libri dello stesso autore, che trattino ovviamente dello stesso argomento
  Ed ecco come sono disposti i libri:
  • primo scaffale - (dal basso verso l'alto) religioni, mitologie, leggende, favole, fiabe, fantasy
  • secondo scaffale - (dal basso verso l'alto) romanzi storici, romanzi geografici, viaggiatori, guide turistiche, filosofia, scienze
  • terzo scaffale - (dal basso verso l'alto) romanzi al femminile ironici, autrici che amo, autori che amo
  • quarto scaffale - (dal basso verso l'alto) riviste di arredamento, enciclopedia di elettrotecnica (del marito: vietato eliminare), libri di arredamento, manuali di fai-da-te, manuali, libri per bambini
  • ultimo ripiano in alto - (da sinistra a destra) i classici della letteratura occidentale, dalla letteratura greca a Pirandello
  • penultimo ripiano in alto - (da sinistra a destra) gialli e thriller

sorrisoa365giorni-organizzare-libreria-dopo
dal basso verso l'alto
sorrisoa365giorni-organizzare-libreria-preferiti
i miei preferiti

  Naturalmente subirà altri cambiamenti: ho intenzione di acquistare più classici, più gialli, più libri di autrici che amo, più libri di viaggiatori e più guide turistiche; ho intenzione, anche di ritagliare un piccolo spazio per le mie piccole collezioni di case, animali, borse di carta decorate e carillon. Terza intenzione: mettere delle ante di vetro alla libreria, odio la polvere e odio spolverare - le due cose assieme fan scintille. Anzi, no: starnuti.
 
(- 20; determinazione: tenace; umore: polveroso; sorriso del giorno: organizzare la libreria!) 

4 commenti:

  1. Wow! Lascia un po' di spazio per i libri scritti da Alessandra Noseda che pubblicherai :-D ;-D

    RispondiElimina
  2. Ale io ho organizzato per colore, che lavoraccio!!!! https://instagram.com/p/zsulWSjALp/ e https://instagram.com/p/zsugXnDALe/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu donna dalla memoria di ferro! Ordinati per colore sono bellissimi: ho provato con i libri di cucina, che tanto consulto poco. Caos e fatica mentale! Ho bisogno di ogni supporto mnemonico (ormai) :-D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...