giovedì 10 ottobre 2013

Au revoir

Caro Diario,
 la vita è proprio strana, lo sai?
 Prendi due sorelle: una sogna di avere una famiglia, di viviere dove cresce e non pensa affatto al lavoro, figurati alla carriera; l'altra sogna di far carriera, vivere ovunque nel mondo e non pensa affatto alla famiglia. Tutto procede come deve, poi, a un certo punto, una folata di vento dispettoso scombina le cose: la prima si trova a vivere in una grande città, con un ottimo lavoro (che ama), e non ha famiglia; la seconda si trova a vivere in un paese piccino picciò, con un ottimo marito e un simpatico cane (che ama), senza una carriera.
 Non è buffa la vita? Entrambe felici delle proprie conquiste, entrambe prive di quel "qualcosa" che le farebbe brillare come stelle nel firmamento.
 In ogni caso, settimana scorsa vado a Torino per trovare mia sorella. Mentre passeggio per le vie sento che questa città mi sta rapendo letteralmente l'anima. Una piccola Parigi, con ristoranti che ammiccano e blandiscono coi loro menu esotici, i musei tra i più belli del mondo e una Biblionteca nazionale che balugina al sole. Mi sento strappare l'anima.
 Voglio vivere qui!. Voglio respirare quest'aria mista a cultura, perdermi tra le formelle di terracotta dei palazzi, le strade lastricate e ampie. Voglio vivere qui, e poi a Parigi, Londra, New York, in ogni città d'Europa, del mondo. Voglio vivere ovunque.
 E ancora incantata dalla pacata sontuosità  delle vie, mi ritrovo in un luogo. Pare uscito dalla mia fantasia, dritto dritto dai miei sogni. Ci entro, lo osservo, mi ambiento, lo sento mio.







 Au revoir, Circolo dei lettori. Non ho ancora perso le speranze.

(-46; determinazione: uggiosa; umore: instabile; obiettivo: allargare gli orizzonti; risultato: dita incrociate)

6 commenti:

  1. Torino... ci ho vissuto un paio d'anni... che dire? E' tutto nel mio cuore (tutto tranne il tempo però!)

    RispondiElimina
  2. Che bella questa storia Ale... sei una narratrice fantastica :-)

    RispondiElimina
  3. Bellissima Torino. Hai ragione, si respira aria elegante e giovane allo stesso momento. Capisco anche la tua voglia di .. mondo! La provo anche io.. e non sai in che buchino abito. Puoi verificare che non dico bugie, l'avevo raccontato in un post di taaanto tempo fa.... se lo ripesco...

    RispondiElimina
  4. bella Torino, una città che sorprende e che conquista!
    e bello il tuo racconto, specialmente nelle sue conclusioni: non perdere le sperenza, niente è immodificabile nella vita ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...