venerdì 7 dicembre 2012

Sospiri

Caro Diario,
 ho un'ancora di salvezza: nella mia dieta è previsto un giorno di sgarro!
 Poiché son furbissima, suddivido i pasti del giorno dello sgarro su quarantotto ore: il sabato sera e la domenica mezzogiorno. Ma la cena del sabato può retrocedere al venerdì: a casa nostra, infatti, quella è la Sera della Pizza.
 Amo la pizza, mangerei pizza in ogni momento, come primo secondo e contorno. Probabilmente anche a colazione. Che gioia scoprire che la pizzeria a due passi da casa cuoce dei piccoli paradisi! Sicuramente è un elemento decisivo nell'acquisto della casa: apro la porta e m'avvolge un profumo di forno a legna, pasta e pomodoro abrustoliti... una delizia, una tentazione infinita. Ah!
 La domenica, invece, è il Giorno dei Pranzi Sospirati: sono golosa di patate, legumi, panna, formaggi a pasta molle e accostamenti gustosi per me - ormai - vietati. Un vero giorno di festa, come fosse Natale cinquantadue volte all'anno.
 E nel resto della settimana? Colazione da regina, pranzi e cene abbondanti, merende contenute e spuntino di quasi mezzanotte: non posso proprio lamentarmi. Più che altro devo abituarmi a un nuovo modo di mangiare.
 Per darmi una regolata ed entrare in modalità dieta, ho pronta una tabella ad hoc:


 E poi, così acchiappo ben tre piccioni con una fava: 1) non rischio di "scivolar fuori" dalla dieta; 2) evito l'odiosa domanda "Cosa mangiamo oggi?"; 3) mi organizzo già per la spesa settimanale. Mica male!
 Ora scappo, m'aspetta una coppa di panna montata con crema di latte!

(-352; determinazione: altissima; umore: fluo; obiettivo: organizzare i pasti - e la spesa settimanale; risultato: ottenuto)

2 commenti:

  1. Mi è venuto da sorridere, anche io adoro le patate, i formaggi a pasta molle, la panna... e aggiungiamoci anche pasta e cioccolata!! Mamma mia... per la serie... non si mangia per vivere, si vive per mangiare ahahahahah ^_^

    RispondiElimina
  2. A volte ho delle visioni a base di gorgonzola, mascarpone e noci. Ma:
    1) il gorgonzola posso mangiarlo solo a pranzo nell'insalata (accostamento inedito e non ancora sperimentato)
    2) il mascarpone posso mangiarlo sono al mattino (e penso che ne approfitterò durante le feste)
    3) le noci posso mangiarle in ogni momento della giornata, peccato esserne allergica.
    Ergo: sgarro della domenca. Nel frattempo piango.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...