sabato 22 dicembre 2012

Ouch

Caro Diario,
 scriverò poco, questa sera.
 Oggi passo moltissime ore a uncinettare seduta sul divano, bloccata nella stessa posizione, senza mai fermarmi se non per minime pause.
 Il gomito destro è piegato rigido a novanta gradi, il polso mi duole e il pollice non è più opponibile, ma fisso. E la spalla sinistra non sta indietro: mi punge; così, tanto per farsi ricordare di sé.
 Senza giungere a un dunque - questa è la cosa che più mi fa innervosire.


 In ogni caso, domani è un altro giorno, luminoso e allegro: non c'è nulla di più bello del condividere il proprio tempo con gli amici!





 (-336; deerminazione: caparbia; umore: nero; obiettivo: crochettare; risultato: no comment)

1 commento:

  1. Ale guarisci presto presto, e se il corpo chiede riposo bisogna obbedire! un bacio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...