venerdì 10 aprile 2015

#19: colpita da un'incredibile slandronite acuta

Caro Diario,
  sarò breve.
 Sono in preda a un attacco di slandronite acuta. Ogni giorno mi sembra domenica e fatico a concentrarmi sulle cose da fare: mi vien meglio con le cose che voglio fare.
  Tipo: scappare in città, pensare a me stessa, godermi il sole e il traffico, confrontarmi con persone speciali, regalarmi una passeggiata in mia compagnia, scrivere su ogni superficie cartacea, leggere un libro coinvolgente, immaginare il futuro, perlustrare angoli dimenticati tra le risaie.
  Ma anche: tornare a casa e salutare con amore il lago, giocare col Baldo e fargli mille carezze nel sole del mattino, progettare il giardno col marito, godermi il silenzio e la musica a palla.
  Ma sarò breve e, come promesso, sarò fedele all'appuntamento del venerdì.

sorrisoa365giorni-puntodellasituazione-19
Un posto per ogni cosa in lavanderia ancora non c'è, ma solo perché ogni cosa è veramente tanta e variegata. In ogni caso sono a dimora: i filati e gli strumenti per lavorarli, le stoffe e la macchina da cucire, le perline e i fili metallici per far bigiotteria e, naturalmente, i panni da lavare nei loro cesti. In compenso racimolo tutti i contenitori inutilizzati di casa: vecchie scatole di latta, cesti vari e scatole  in plastica e metallo regalate in varie occasioni.
  1. Questa settimana più che concentrare il lavoro al mattino e uscire al pomeriggio, va così: lavorare lo stretto necessario e divertirmi il resto del tempo! Lunedì gioco alla piccola PO e vinco una cena italian-sushi in compagnia, mercoledì vo in città per "rifarmi nuova" (te ne parlerò presto) e rivedere un'amica carissima, giovedì vo in campagna e vinco un pomeriggio di sole e di chiacchiere... 
  2. Guido ogni giorno! Ancor meglio: guido ogni giorno senza paura! Viaggi brevi, ma tranquilli. Sono contenta.

sorrisoa365giorni-nuovopianodattacco-19
  1. Riempire i vari contenitori inutilizzati e sistemarli nei mobili della lavanderia. Riuscire a farlo, sarebbe già un gran successo!
  2. Contenere l'entusiamo da giornate primaverili e concentrarmi sul lavoro. Idem come sopra ;-)
  3. Continuare a guidare ogni giorno, provare magari le "strade fetenti".
Ce la fara la nostra eroina?

(-20; determinazione: buona; umore: solare; sorriso del giorno: #celoffa)

3 commenti:

  1. La nostra eroina è tosta!!! E se i programmi cambieranno è perchè si sarà divertita 😀

    RispondiElimina
  2. Certo che ce la farà! Sapessi quanta vitalità mi è arrivata dalle tue parole!! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...