lunedì 6 gennaio 2014

A spasso nel tempo a ritmo di danza

Caro Diario,
 che gran giornata oggi!
 Infinita, lunghissima e densa d'emozioni: nervosismo, ansia, sollievo, contentezza, risolutezza, nostalgia, tristezza, allegria, spensieratezza, amore. Tutto in un unico e magico giorno.
 Sul tardi nel pomeriggio mi dedico allo studio (sì, sempre lui): separa, dividi, unisci, inserisci, scarta, butta, ricicla, pensa, pensa, pensa e medita! Sposta, prova, inchioda, spolvera, accarezza, appendi, rimira! Medita, medita! Raccogli, straccia, ritira, etichetta! Stacca e attacca, alza e abbassa! Avanti così, per alcune mezz'ore, in mezzo a fogli di carta che parlan di lavoro, economia, turismo, archeologia, storia, arte, legislazione, politica, arredamento, organizzazione, cucina, crochet, moto - la mia vita.
 Immersa nei ricordi in formato A4, m'imbatto in un foglietto ripiegato. Appena lo leggo, mi risucchia indietro di quattro anni, in uno dei periodi più belli della mia vita: è la poesia scritta da un caro amico, la promessa di non perderci di vista, di continuare a divertirci assieme. Sarebbe stato bello. Per scacciare la malinconia, il marito accende la musica e trasforma lo studio in una discoteca anni Ottanta. Balliamo, cantiamo, ridiamo, finché il Baldo con sussiego ci ricorda che è ora di cena. Per favore spegnete la musica e datemi la pappa!
 Ora mi sento un poco stanca. Inevitabile, se si passeggia nel passato e si balla come un derviscio danzante. Yep.


(-25; determinazione: alle stelle; umore: multicolor; sorriso del giorno: ritrovare un amico e ballare come una ragazzina)

9 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. evviva, che domani sia uguale a oggi :-)

    RispondiElimina
  3. un compagno che ti prende per mano e ti fa ballare quando ti vede malinconica è un vero tesoro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Lallabel, lo è: asciugare le lacrime con una piroetta è un gesto dolcissimo e, al contempo, un inno alla vita condiviso. Credo proprio che sia lui il mio ingrediente segreto per la felicità :-)

      Elimina
  4. ...."passeggiare nel passato"...quanto mi piace questa immagine. Anche a me succede spesso ed è bello il tuo ingrediente segreto, (che ora segreto non è più) per stemperare la malinconia.
    Evviva l'amore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, da che mi ricordi son sempre stata in cerca dell'ingrediente segreto della felicità. L'ho trovato e perso, e poi ritrovato. In fondo è sempre lo stesso: tenere gli occhi aperti per godere delle piccole cose e "vedere" chi ti sta accanto. Ogni tanto, però, mi distraggo ;-)

      Elimina
  5. Mi piace immaginarti come un derviscio! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una trottola vivente! Ballare è davvero molto liberatorio, non lo facevo da tantissimo...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...