giovedì 11 luglio 2013

Ritratto di cane (opera di Van Gogh)

Caro Diario,
 una sola domanda: ci vorrà ancora bene?
 No, perché per ora il Baldo s'aggira con occhio sospettoso, rasente muro e - soprattutto - lontano da ogni possibile fonte d'acqua.
 Tutto inizia stamane. "Ho trovato il catino", esulta il marito (da qualche giorno, infatti, siamo in cerca di una bacinella abbastanza grande da ospitarci il Baldo). "Bene", esulto anch'io, "oggi bagno al Baldo."
 Il Baldo ci guarda preoccupato - che riconosca la parola bagno? - ma passan le ore e nulla accade.





 Mezzogiorno e qualcosa: l'acqua nel catino è tiepida, afferro sciampo, spugna e guinzaglio. Il giardino è grande e il canide lesto: se non lo teniamo stretto a noi, non lo riacchiappiamo più.
 Con gran fatica infiliamo il Baldo-dalle-zampe-palmate nella tinozza, lo insaponiamo, strofiniamo, grattiamo, massaggiamo, sventiamo due tentativi di fuga, sciacquiamo e risciacquiamo. Eccolo qui, profumato di lampone e tutto a ciocchette di pelo bagnato. Più offeso che mai. Si scrolla, e più si scrolla, più si offende.


 Poi accade una cosa strana: invece di buttarsi sul prato sotto il sole e strusciarsi sull'erba come gli altri esseri della sua specie, lui si adagia sulla brandina all'ombra e inizia a leccarsi. Si lecca per pulirsi.



 Ora giace sul suo cuscinone in casa, al sicuro, talmente irrigidito e pesante, da sembrare una statuina di piombo imbullonata al suo piedistallo. Ma col pelo lucido, profumato, morbidissimo, da fare invidia a un Trudi.
 Nonostante un paio di biscotti e molte coccole, ci osserva con diffidenza. Perciò ci chiediamo trepidanti: ci vorrà ancora bene?

(-177; determinazione: attiva; umore: positivo; obiettivo: lavare il Baldo; risultato: ottenuto)

12 commenti:

  1. Tenero! Io ho un Cocker ormai rassegnato che alla parola "bagnetto" si infila da solo nel piatto doccia. Anche lui dopo si lecca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei dirlo al Baldo, magari lo copia! ;-)

      Elimina
  2. ahah, ho partecipato anch'io. Ha schizzato acqua dappertutto.

    RispondiElimina
  3. certe cose è vero si devono fare.... però che tenerezza che mi fa il Baldo con i suoi occhioni... che dicono... ma perchè proprio a me?
    ;)

    RispondiElimina
  4. Forse non gli piace il profumo di lampone! credo che profumo di crocchetta sarebbe stato meglio :)

    RispondiElimina
  5. Il tuo Baldo è un amore! Ci piace tantissimo! Moooooltooo espressivo!! ;-)

    RispondiElimina
  6. Ahhh mi ero persa questa chiccha. Baldo è davvero un attore nato! E quando ha il broncio è irresistibile :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...