lunedì 14 gennaio 2013

Settima settimana

Caro Diario,
 inizio il primo giorno della settimana con una nuova grinta. Yeah.
 E' giunto il momento di afferrare il toro per le corna, affrontare la bestia nera, mangiare la minestra o saltare dalla finestra, risicare per non rosicare! Insomma, è giunto il momento di darmi una mossa.
 Anzi, tante mosse: step, cyclette, gag, squot, flessioni... Certo, non mi cimenterò in flessioni hindu o spartane (promettono tanto dolore), né in trazioni alla sbarra e altre spaventose diavolerie alla Soldato Jane. E nemmeno mi iscriverò in palestra. Semplicemente farò qualche esercizio libero per solleticare i muscoli che giacciono dormienti là sotto.
 In un ricordo speciale, mi vedo indaffaratta a lanciar gambe di lato, in avanti, indietro, ma sempre rigorosamente sdraiata su un tappetino. Odio sudare, odio faticare, odio sentire tutte le forze che si sciolgono dopo un paio di saltelli, odio non sentire più i rumori esterni perché il fiatone urla più forte. Da quel tappetino mi vedo rialzarmi in forma, ben tornita, agile e più "densa". Ecco, così voglio fare: darci dentro con calma.

 Il Punto Della Situazione? Decisamente migliorabile.
 Il Nuovo Piano D'Attacco? Eccolo:


 (-313; determinazione: alla Rocky; umore: dorato; obiettivo: nuovo piano d'attacco; risultato: ottenuto)

1 commento:

  1. sento già Eye of the Tiger in sottofondo... mi raccomando le dieci uova crude a colazione :P
    Serena

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...