mercoledì 25 marzo 2015

#17: la verità indossa gli occhiali

Caro Diario,
  la verità indossa gli occhiali: da presbite.
  Ebbene sì: a quanto pare, sono presbite. Poca roba, per carità, un'inezia: ma inizia il conto alla rovescia. Hai voglia a giocare alla piccola ed eterna ventenne: a quarant'anni non funziona. Il corpo, a quarant'anni, ti dice "Ciao" e "Ci penso un attimo", tra uno scricchiolio e un indolenzimento.
  Non so se capita a tutti, sia ben chiaro, ma da queste parti le cose vanno così.
  Quindi ci siamo. Tra poco dovrò scegliere quale sarà il mio tic da arzilla ex QQ: cercherò forsennatamente gli occhiali da lettura persi chissà dove (di sicuro infilati in testa a mo' di cerchietto)? Solleverò gli occhiali sulla fronte e strizzerò gli occhi per poter leggere? Mi trasformerò nella dea Kalì dalle sei braccia e dai tre occhiali (non ho ben capito a cosa serva il terzo, e tremo al pensiero di scoprirlo presto)?

sorrisoa365giorni-meteosorriso-occhiali

  Visione poco allettante. Ieri ne parlo con il mio ottico di fiducia - si chiama Ivano e sa come rivelare certe cose - e gli chiedo (anzitempo, sia chiaro) quale sarà il mio destino. Da supermiope, astigmatica e presbite ho ben quattro opzioni tra cui poter scegliere:
  1. mantenere le lenti a contatto per miopia e astigmatismo e correggere all'occorrenza la presbiopia con un paio di occhiali "da lettura"
  2. eliminare le lenti a contatto in favore di un paio di occhiali per miopia e astigmatismo e snobbare bellamente la presbiopia: basta toglierli e a distanza di 15-20 cm leggerei comunque come con un microscopio
  3. provare le lenti a contatto graduate per curare in un colpo solo miopia e presbiopia (funzionano come le lenti graduate degli occhiali, ma invece di variare dal basso verso l'alto lo fanno dal centro verso l'esterno, perché la pupilla si dilata per leggere)
  4. abituare il cervello alla "monovista", usando una lente a contatto per miopia e astigmatismo sull'occhio dominante e una lente a contatto per presbiopia e astigmatismo sull'occhio "pigro"
Sono a favore della libertà facciale e contro ogni vincolo muscolare (i muscoli del volto mi si contraggono - impercettibilmente, ma a lungo - solo a sentir parlare di occhiali; risultato: mal di testa profondo), perciò la uno e la due sono da eliminare; l'astigmatismo è antipatico e, da quando lo correggo con le lenti, la mia vita è un pochino più nitida, perciò la numero tre è da eliminare a piè pari. Sperimentare mi piace, perciò sceglierò la numero quattro - sperando di non trasformarmi in un Borg.

(-6; determinazione: altalenante; umore: nervosino; sorriso del giorno: ... ... ...)

2 commenti:

  1. Aiut! però dai... gli occhiali da lettura hanno anche un certo fascino! ;)
    No eh? Non funziona? Va bene vado nell'angolino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lallabel, grazie per il tentativo di "risollevamento morale". Già sfoggio il fascino dei capelli bianchi, non vorrei esagerare :-D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...