lunedì 13 ottobre 2014

# 46: riabilitazione alimentare

Caro diario,
  chi ti scrive è una donna completamente nuova.
  Una che spera di non tornare indietro, ma di continuare ad andare avanti. E dove sto andando? Ora te lo dico.
  Sto andando in cucina a cuocere le verdure. Tante verdure. Una montagna di verdure. Etti ed etti di verdure. Glab.
  Ormai è da due settimane che, quasi senza pensarci, ho intrapreso il cammino della riabilitazione alimentare. Via cereali e legumi! Via patate! Via ogni dolcificante! Via grassi! Solo proteine magre magre, succhi di frutta 100% naturali, tanta acqua e verdura in quantità mondiale.
  Strano ma vero non sento la mancanza di dolci, non impazzisco per un piatto di pasta, non subisco la riabilitazione con dolore e sofferenza: voglio depurarmi e riattivare il mio metabolismo malconcio, perciò accetto quelle che prima avrei considerato privazioni inconcepibili.
  Pensavo di svenire dopo un giorno - soffro di ipoglicemia e ho sempre pensato che solo gli zuccheri a lento rilascio mi avrebbero salvato la vita. Invece no.
  Pensavo di sognare a ogni ora del giorno portate intere di torte, biscotti, creme al cucchiaio e gelati. Invece nemmeno un po'.
  Pensavo di fabbricare una bandiera bianca con la busta del minestrone surgelato, da sventolare dopo pochi giorni. Invece manco per niente.
  Sono ancora qui a ingollare porzioni da Obelix di verdure, accompagnate da carne senza grassi, formaggini light, yogurt con 0,1% di grassi (sbalorditivo, è più buono di quello normale!) e succo di ananas, tropicale e mela. 
  Sono diventata una donna nuova, che finalmente manifesta un po' di amor proprio. Probabilmente mi stan crescendo anche le radici sotto le piante dei piedi.
  Se non mi trovi in giro per casa, mio caro Diario, prova a fare un giro in giardino: potrei aver scavato una buchetta nell'orto ed essermi accomodata per bene come una zucchina.

snarkecards.com
(-18; determinazione: sbalorditiva; umore. buono, nonostante la pioggia; sorriso del giorno: la riabilitazione alimentare!)

2 commenti:

  1. Che brava Ale!!! Anch'io a dieta e non sento la fame, ma la voglia di dolce sì, sigh&sob. Però hai ragione, sentirsi una donna "nuova" è una sensazione bellissima.

    RispondiElimina
  2. Grande Ale !!! Un po' ci sto provando anche io però qualche legume ogni tanto ci scappa ancora :o)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...